A36 Pedemontana

Opera

L’Autostrada Pedemontana Lombarda è un sistema viabilistico con uno sviluppo complessivo di circa 157 km, di cui 67 km di autostrada, 20 km di tangenziali e 70 km di viabilità locale. Si tratta di un intervento molto complesso, sia a livello ingegneristico che ambientale, per il notevole sviluppo del tracciato, l’importanza delle infrastrutture collegate e la tipologia di territorio attraversato (l’area densamente abitata e industrializzata a nord di Milano, da Varese a Bergamo).

Il Sistema Viabilistico Pedemontano si compone delle seguenti infrastrutture viarie:

Un asse autostradale (67 km) da Cassano Magnago (VA) a Osio Sotto (BG), che collega le esistenti autostrade A8 Milano-Varese, A9 Milano-Como e A4 Torino-Venezia
Le tangenziali di Como e di Varese (20 km)
Un sistema di “opere connesse” e “opere di viabilità locale”, per un totale di 21 interventi e uno sviluppo complessivo di 70 km, al fine di migliorare la connessione con la rete della viabilità ordinaria, principale e secondaria.

Attraverso la realizzazione della Pedemontana Lombarda, si intendono perseguire i seguenti obiettivi:
potenziare l’asse est-ovest lungo la direttrice del Corridoio 5 della rete TEN-T dell’Unione Europea;
alleggerire l’attuale sistema tangenziale di Milano, mediante la realizzazione di un asse esterno alla metropoli milanese;
integrare la rete della grande viabilità regionale grazie all’interconnessione delle grandi radiali su Milano, in un nuovo disegno a maglia ortogonale;
riorganizzare l’intero sistema stradale pedemontano: spostando importanti quote di traffico sui nuovi assi infrastrutturali, è possibile ridurre le attuali situazioni di crisi della viabilità ordinaria;
migliorare il delicato rapporto tra infrastruttura e ambiente in un’area a forte criticità e sensibilità ambientale, generando ricadute complessivamente positive sotto l’aspetto paesaggistico e dell’inquinamento acustico ed atmosferico, soprattutto in prossimità dei centri abitati.

Lavori

67

67 km di autostrada

20

20 km di tangenziali

18,5

km a tre corsie per senso di marcia

68,5

km a due corsie per senso di marcia

30

km in esercizio

57

km in progetto

12

km di gallerie naturali

13

km di Gallerie artificiali

36

km di Trincee

6

km di Ponti e Viadotti

70

km di opere viarie connesse di nuova realizzazione

90

km di Greenway (percorso ciclo-pedonale)

Timeline

29 marzo 2006

Approvazione progetto preliminare

6 novembre 2009

Approvazione progetto definitivo

6 febbraio 2010

Inizio lavori (tratta A)

26 gennaio 2015

entrata esercizio tratta A e primi lotti tangenziali

5 novembre 2015

Entrata in esercizio tratta B1

Costo di realizzazione

L’intervento ha un costo complessivo pari a 4.118 mln €
di cui già realizzato circa 1.400 mln €
Nel dettaglio, l’intero intervento prevede la spesa di:
per la realizzazione di 73 km di autostrada 2.238 mln €
per la realizzazione di nuova viabilità ordinaria o la riqualifica di viabilità esistente a livello provinciale e comunale, per uno sviluppo complessivo di 68 km 117 mln €
per opere di mitigazione ambientale e di riqualificazione dei territori attraversati 203 mln €
per espropri e risoluzione di interferenze con impianti esistenti 1.012 mln €
per la sicurezza nei cantieri 186 mln €
per attività a carico della Stazione Appaltante: progettazione, direzione lavori, collaudi, monitoraggi, prove, imprevisti. 362 mln €

In Evidenza