Brebemi

Il Concessionario: Società di Progetto Brebemi S.p.A.

La società di progetto Brebemi S.p.A. è concessionaria per la progettazione, realizzazione e gestione dell’opera.

Per approfondimenti e contatti

BREBEMI S.p.A.
via Somalia 2/4 – 25126 Brescia
www.brebemi.it
PEC: sdpbrebemi@legalmail.it
tel. 030 2926 311

Descrizione e localizzazione dell’intervento

La Bre.Be.Mi. ha l’obiettivo di decongestionare l’attuale rete stradale e autostradale lungo il corridoio Milano – Bergamo-Brescia, attraendo una parte significativa del traffico di lunga percorrenza, che attualmente utilizza la A4, e gran parte del traffico di breve-media percorrenza – e soprattutto di quello pesante – che oggi congestiona la viabilità ordinaria ed assedia i centri abitati delle pianure bergamasche e bresciane.
Il tracciato del nuovo collegamento autostradale attraversa la pianura lombarda con giacitura ovest-est, interessando gli ambiti provinciali di Brescia, Bergamo, Milano e marginalmente di Lodi.

La nuova autostrada Brescia-Bergamo-Milano prende avvio dall’attuale tangenziale sud di Brescia e si interconnette con la Tangenziale Est Esterna di Milano (TEEM) all’altezza di Melzo, in provincia di Milano. Percorrendo in direzione sud la Tangenziale Est Esterna, tramite lo svincolo di Liscate, si raggiunge la Barriera di Liscate e il raccordo autostradale, che permette di raggiungere Milano. Percorrendo in alternativa la Tangenziale Est Esterna in direzione nord, è possibile analogamente raggiungere Milano, tramite lo svincolo di Pozzuolo Martesana.
L’opera interseca la SP19 (futuro Raccordo Autostradale Ospitaletto-Montichiari, oggetto di realizzazione da parte di altro Concessionario) e fino alla barriera di Chiari Est è a circolazione libera con due svincoli intermedi per l’accesso alla viabilità locale.
Successivamente il tracciato prosegue in regime di esazione chiuso, per circa 42 km in direzione est-ovest, superando in viadotto i fiumi Oglio, Serio, Adda e il Canale della Muzza, fino ad interconnettersi con la TEEM tra Melzo e Pozzuolo Martesana (MI).

Le connessioni alla viabilità locale sono assicurate da 6 caselli (Chiari Ovest, Calcio, Romano di Lombardia, Bariano, Caravaggio, Treviglio). Complessivamente l’intero tracciato ha uno sviluppo di circa 62,1 km, la sezione stradale prevista risponde alla Categoria A del D.M. 5 novembre 2001, con 3 corsie per senso di marcia più corsia di emergenza. Gran parte del tracciato autostradale (circa 43,5 km) è in stretto affiancamento a quello della futura linea ferroviaria AC/AV Milano-Verona, con il quale condivide numerose opere d’arte (cavalcavia, sottovia, gallerie, ecc.).
Il progetto include inoltre 20,2 km di nuove strade di collegamento e la riqualificazione di 17,0 km di strade esistenti.

Costo complessivo dell’intervento e modalità di finanziamento

L’investimento previsto per la realizzazione dell’opera trova copertura nel Piano Economico Finanziario del progetto definitivo, di cui all’Atto Aggiuntivo n. 2 approvato con D.M. n. 81 del 6 marzo 2012, registrato dalla Corte dei conti in data 7 maggio 2012, al registro n. 4, foglio n. 170.
Il fabbisogno finanziario totale del progetto alla data del 31 dicembre 2014 risultava pari a ca. 2,4 miliardi di Euro, considerando oltre al costo di realizzazione, pari a circa 1,6 miliardi di Euro, i costi maturati nel periodo di costruzione, l’IVA sui costi di costruzione al netto dei rimborsi ipotizzati, gli interessi e i costi del finanziamento maturati durante il periodo di costruzione e nei primi 18 mesi di gestione.
La copertura del fabbisogno finanziario è realizzata in parte attraverso l’impiego di risorse fornite dagli azionisti, in parte attraverso il ricorso a finanziamenti bancari di tipo project financing sul mercato finanziario.

Tempistica / cronoprogramma

L’entrata in esercizio del collegamento autostradale è avvenuta il 23 luglio 2014.
E’ in corso l’iter di approvazione del progetto di interconnessione diretta tra Brebemi e l’autostrada A4 in prossimità di Brescia, i cui lavori dovrebbero iniziare durante il 2016.

Stato avanzamento dei lavori ed eventuali prossime aperture al traffico

L’asse autostradale, per un totale di circa 62 Km, è stato ultimato nel mese di luglio 2014 e aperto al traffico il 23 luglio 2014.
Le opere complementari site in provincia di Milano e Bergamo sono completate e aperte al traffico.
Le opere complementari site in Provincia di Brescia relative al lotto 0A (collegamento SP19 – tangenziale sud di Brescia), al lotto 0D (variante SS11 e Mandolossa), al lotto 0E (Variante SP 17 da SS11 a SS 573), al lotto 0F (tangenziale di Urago) e al lotto 0P (Viabilità alternativa ex SS11) sono completate e aperte al traffico; i lotti 0B (riqualifica tangenziale sud di Brescia) e 0C (riqualifica ex SS510), saranno ultimati entro il 2016.

Documentazione

Consulta l’archivio del vecchio sito. Amministrazione trasparente, bandi, gare e avvisi.
Presto online il nuovo sito con maggiori dettagli sulle attività del CAL Spa..