Codice Etico e Modello organizzativo D.L.gs 231/01

Modello Organizzativo ex D.Lgs 231/2001

Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo di Connessioni Autostradali Lombarde S.p.A.

A seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 8 giugno 2001 n. 231, che ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento un regime di “responsabilità amministrativa” a carico delle società, Concessioni Autostradali Lombarde SpA ha scelto volontariamente di dotarsi di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo in linea con i principi e gli impegni assunti con il Codice Etico nei confronti degli stakeholders.

In data 4 novembre 2015 il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato ha adottato per la prima volta un Modello di organizzazione e gestione per la prevenzione dei reati previsti dal Decreto Legislativo n. 231/2001 ed un Codice etico, sintesi dei valori, dei principi e delle regole che ispirano o devono conformare l’opera della Società, affidando ad un Organismo di Vigilanza (OdV) il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello.Nel predisporre il Modello e per adattarlo alle proprie caratteristiche, la Società ha tenuto conto non solo dei dettami del D.Lgs. 231/01 ma anche delle best practice di settore, tra le quali quanto fatto in materia dalle partecipanti Infrastrutture Lombarde S.p.A. e Anas S.p.A..

Per mantenere l’efficacia del Modello occorre procedere a periodiche attività di revisione recependo le modifiche organizzative e legislative intervenute nel tempo. Coerentemente con queste esigenze, in data 18 dicembre 2018 il Consiglio di Amministrazione di CAL S.p.A. ha approvato ed emanato il Modello aggiornato di organizzazione, gestione e controllo ex. D. Lgs. 231/2001. Il Modello è costituito da una Parte Generale e dodici Parti Speciali di approfondimento di taluni reati ritenuti di particolare interesse rispetto alla attività della Società.

 

In Evidenza